3499 visitatori in 24 ore
 215 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Sogni e sensazioni.

Anna Rossi

Ciao, di professione sono un'insegnante della scuola primaria, nonché mamma e moglie a tempo pieno.
Mi piace scrivere e far conoscere agli altri le mie Sensazioni ed i miei Sogni, cerco di fare ciò, nella musicalità poetica, ed avendo come obiettivo principale la trasmissione delle mie emozioni, ... (continua)


Anna Rossi

Anna Rossi
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Sorella Morte (15/09/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Anima folle (13/08/2019)

La poesia più letta:
 
Gemiti d'amore (31/10/2015, 5026 letture)

Leggi la biografia di Anna Rossi!

Leggi i segnalibri pubblici di Anna Rossi

Leggi i 548 commenti di Anna Rossi


Leggi i racconti di Anna Rossi


Autore della settimana
 settimana dal 26/02/2018 al 04/03/2018.
 settimana dal 27/02/2017 al 05/03/2017.
 settimana dal 25/04/2016 al 01/05/2016.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Anna Rossi in rete:
Invia un messaggio privato a Anna Rossi.


Anna Rossi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Un cuore di fanciulla

Fantasy

Dopo ore ed ore davanti al PC, aveva deciso, avrebbe chiuso il computer, era inutile angosciarsi ancora alla ricerca di qualche buona idea per finire il suo libro per ragazzi. Era quasi l’ alba ed aveva gli occhi arrossati dalla stanchezza e le mani intorpidite dall’ uso della tastiera, insoddisfatta, cancellò tutto ciò che aveva abbozzato.
Visto che il cielo cominciava a brontolare e per paura che un eventuale temporale le bruciasse il computer, staccò la spina dalla corrente. L’ aveva appena fatto, quando improvvisamente un fulmine squarciò la notte ed illuminò la stanza; Virginia sussultò dallo spavento.
Ad un tratto, in mezzo alla stanza semibuia, apparve la sagoma di una figura che poi si fece sempre più chiara. Era una donna, Virginia credette di sognare, ma l’ immagine le parlò dicendole: ” Sono Claudia mi stavi aspettando?” Virginia aprì la bocca e dalla paura, non emise alcun suono, Claudia continuò: ” Sono la fantasia, quella che hai lasciato nel tuo cuore di fanciulla, l’ hai persa per strada ed io sono qui per fartela ritrovare, per poter scrivere, devi ritornare a guardare il mondo con gli occhi di una bambina.
Si avvicinò a Virginia e le disse: ” Adesso chiudi gli occhi e ti riporterò in un mondo che tu hai dimenticato. ” Virginia ubbidì, senza opporre alcuna resistenza. Claudia le sfiorò le mani e lei si lasciò trasportare, in un tempo senza tempo, a ritroso, in luoghi passati e si ritrovò bimba.
Era lei, che con le sue treccine, il vestitino di lana dal colore rosa, eccitata chiamava la mamma: ” Mamma, mamma, la neve!” Dallo stupore, aveva il nasino incollato ai vetri della finestra e gli occhi, spalancati dalla meraviglia, erano attraversati da una luce che li rendeva ancora più splendenti. Guardava il mondo colorato di bianco e per lei non c’ era niente di più bello, poi notò un gattino che a fatica camminava sulla neve già alta, sprofondando nella coltre nevosa ed il suo viso si illuminò con un radioso sorriso. Virginia si osservava come in uno specchio del tempo, pensando che non aveva mai più provato un’ emozione così grande, alla vista di un paesaggio nevoso.
Claudia la prese per mano e la riportò in un altro luogo; questa volta immerso nel verde, c’ era ancora lei da bambina, che correva nei prati ed inseguiva felice le farfalle, mentre si inebriava, con il profumo pungente del biancospino e delle viole. La sensazione che provava era di libertà e di gratitudine, per tutte le bellezze che ammirava e si sentiva parte di un meraviglioso disegno Divino.
Virginia, dalla commozione si sentì stringere il cuore ed una lacrima brillò nei suoi occhi induriti dalla vita. Il suo viaggio continuò; questa volta si rivide al mare, in una calda giornata estiva, insieme ai suoi fratellini ed alla sua sorellina piccola Caterina.
Giocavano nell'acqua, spruzzandosi e ridendo quando le onde più forti li facevano cadere. Si rivide mentre costruiva castelli di sabbia, con pietre colorate e sassolini bianchi. Riusciva a divertirsi con niente e ogni cosa, prendeva vita nelle sue mani, diventava ciò che lei voleva, con i suoi occhi da bambina tutto si trasformava ed i suoi giorni si riempivano di fantasia.
Dopo questi episodi, Claudia fece osservare a Virginia un’ altra scena piena di tenerezza: era seduta in braccio alla sua bellissima mamma, che le canticchiava una canzone dal sapore antico ed intanto, le accarezzava i suoi morbidi capelli. Lei la lasciava fare e si sentiva felice e protetta, poi all'improvviso cambiò completamente ambiente e si ritrovò al capezzale della sua mamma in fin di vita, era lì, che la guardava attonita e non accettava che presto se ne sarebbe andata via per sempre.
Aveva gli occhi gonfi dal pianto e nelle sue mani, snocciolava un rosario bianco, che le aveva regalato proprio lei. Poi successe qualcosa che lei aveva rimosso, la mamma aprì gli occhi e con un filo di voce le disse: ” Virginia, figlia mia, promettimi una cosa, quando non ci sarò più, non permettere che il dolore indurisca il tuo cuore, ma pensa che io sarò sempre al tuo fianco, anche quando non mi vedrai.
Resta come sei, e rendi la tua vita speciale ed ogni minuto vivilo con amore e non ti stancare mai di incantarti davanti alle meraviglie del mondo.”
Detto questo, chiuse gli occhi per non riaprirli mai più; Virginia aveva dimenticato, anzi, aveva volutamente nascosto nel suo intimo, questa dolorosa partenza e da quel momento, il suo cuore si era fatto di pietra.
Nulla le procurava emozione, aveva innalzato, fra lei e gli altri, un muro di indifferenza, adesso tutto le fu chiaro, Claudia le disse: ” Ora puoi aprire gli occhi e guardarti intorno, con uno spirito diverso.”
Virginia si ritrovò sola ma nella stanza stranamente sentiva un intenso profumo di viole. Claudia era sparita ma nelle sue mani trovò un foglio ingiallito dove c’ era scritta una canzone, era quella che le cantava la mamma, quando la cullava accarezzandole i capelli.
Si avvicinò al balcone e guardò il cielo che si stava schiarendo, mentre ancora, Sirio e la Luna, stavano abbracciate. Le sembrò di vedere un viso che le sorrideva e le parve che fosse la mamma.
Rientrò in casa, riaccese il computer ed iniziò a scrivere la storia di una bambina che guardava incantata la neve e correva felice nei campi. La sua storia era appena iniziata e questa volta, sarebbe stata un successo, perché l’ avrebbe dipinta con le ali della fantasia e dal suo cuore ritornato fanciullo.


Anna Rossi 02/07/2015 07:15 780

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.

SuccessivaPrecedente
Successiva di Anna RossiPrecedente di Anna Rossi

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Bello e delicato!! (Annamaria Gennaioli)



Vedi i racconti di Anna Rossi:
nella categoria:
dell'anno:











Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Racconti

Amore
Sei qui davanti a me
Un amore speciale
Per amore di una donna
Quello che non si dice
Il dono della montagna
Continuare ad amare
Annabelle
Un corpo per due
Un cuore per due
Il colore della gioventù
Un'altra possibilità
Non piacersi più
La vita presenta il conto
Attimi rubati
L'abbandono
Continuare a vivere!
Quello che conta
Ipocrisia
Il volo di un angelo
Un dolore troppo grande
Paura d'amare
Le due amiche
Un Amore Sbagliato
Legami di sangue
Dramma
Il pescatore
Un'amica speciale
Il romanzo incompiuto
Notturno
Un pensiero ossessivo
Rosa d'inverno
L'ultimo libro
Erotismo e per adulti
La ragazza della copertina
Desideria
Ricatto d’amore
Romanzo piccante
La pantera
La prima volta di Maria Luce
L'incorregibile
Tutto può accadere
Il frutto proibito
La musa
Lo sconosciuto
Fantasy
Una storia di paese (L’inganno)
Una storia di paese (La premonizione)
Senza possibilità di fuga
Una storia di paese (U cori ferito)
Una storia di paese (La fermata sbagliata)
Una storia di paese
Senza passato
Un incontro inaspettato
Una famiglia ingombrante
Voglia di favole
Un giorno da uomo
Le burla di Cappuccetto Rosso
Paura del buio
Condannata
Una sera d' autunno
Artefice della propria vita
La svampita
Scene di un matrimonio
Un castello di bugie
La beffa del destino
Il violinista
Cuore di latta
Basta crederci!
La goccia
Un cuore di fanciulla
Un'incredibile storia
Un vecchio libro di fiabe
Il Monte Reventino
Il racconto di Neve
Giallo e Thriller
L'insospettabile
Uno scomodo passato
Ragazzi
Piccola storia
Jack il leprotto coraggioso
Sociale e Cronaca
La fuga
Voglia di volare
Senza maschere
L'imprevisto
Palla di lardo
Diagnosi sbagliata

Poesie

Racconti

Amore
Sei qui davanti a me
Un amore speciale
Per amore di una donna
Quello che non si dice
Il dono della montagna
Continuare ad amare
Annabelle
Un corpo per due
Un cuore per due
Il colore della gioventù
Un'altra possibilità
Non piacersi più
La vita presenta il conto
Attimi rubati
L'abbandono
Continuare a vivere!
Quello che conta
Ipocrisia
Il volo di un angelo
Un dolore troppo grande
Paura d'amare
Le due amiche
Un Amore Sbagliato
Legami di sangue
Dramma
Il pescatore
Un'amica speciale
Il romanzo incompiuto
Notturno
Un pensiero ossessivo
Rosa d'inverno
L'ultimo libro
Erotismo e per adulti
La ragazza della copertina
Desideria
Ricatto d’amore
Romanzo piccante
La pantera
La prima volta di Maria Luce
L'incorregibile
Tutto può accadere
Il frutto proibito
La musa
Lo sconosciuto
Fantasy
Una storia di paese (L’inganno)
Una storia di paese (La premonizione)
Senza possibilità di fuga
Una storia di paese (U cori ferito)
Una storia di paese (La fermata sbagliata)
Una storia di paese
Senza passato
Un incontro inaspettato
Una famiglia ingombrante
Voglia di favole
Un giorno da uomo
Le burla di Cappuccetto Rosso
Paura del buio
Condannata
Una sera d' autunno
Artefice della propria vita
La svampita
Scene di un matrimonio
Un castello di bugie
La beffa del destino
Il violinista
Cuore di latta
Basta crederci!
La goccia
Un cuore di fanciulla
Un'incredibile storia
Un vecchio libro di fiabe
Il Monte Reventino
Il racconto di Neve
Giallo e Thriller
L'insospettabile
Uno scomodo passato
Ragazzi
Piccola storia
Jack il leprotto coraggioso
Sociale e Cronaca
La fuga
Voglia di volare
Senza maschere
L'imprevisto
Palla di lardo
Diagnosi sbagliata


Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it